Tag

,

 

Si tratta di un dipinto molto bello, specificamente di un ritratto  di una ragazza a tre quarti.  (È ancora sconosciuta l’ identità della musa del pittore olandese Jan Vermeer,)  che è vestita molto elegantemente e guarda lo spettatore.

Lo sfondo della pittura è scuro, perciò non è possibile scorgere quello che c’è dietro la ragazza. In ogni caso, è la figura della ragazza, i suoi vestiti e soprattutto il suo orecchino, quello che risalta.

La musa sembra che abbia la pelle vellutata e, insieme al suo sorriso, il volto si vede molto fresco  e senza bisogno di trucco.

Lo sguardo del personaggio è avvolgente, si può vedere che il pittore voleva dare un tocco molto realista alla pittura, poiché sembra quasi una fotografia.

I vestiti della ragazza sono molto semplici, pare che sia una specie di kimono sopra una camicia bianca. Ha i capelli coperti da un turbante azzurro, colore che dà maggiore risalto al suo volto.

Sebbene la tecnica del pittore sia pulitissima e il dipinto sia già bello di per sé, quello che lo ha fatto diventare famosissimo è l’orecchino di perla. Come si può vedere si tratta d’una grossa perla, la quale è considerata una delle più rare del mondo.

Nell’attualità, e grazie agli studi con strumenti moderni, dicono che quel bell’orecchino non sarebbe una perla, ma sarebbe un orecchino d’argento molto levigato. Cambierà il nome del dipinto?

Annunci