Tag

,

 

Da quanto stabilito nel programma di questa spedizione che mira a studiare i terricoli nelle loro diverse fasce d’età, oggi la pattuglia di ricognizione si concentra sui cosidetti “terricoli adolescenti”

Per non destare sospetti, come indica il regolalmento il commando ha assunto l’aspetto del primo essere vivente incontrato appena uscito dalla nave, in questo caso un gatto. Quindi, i due agenti in incognito si sono avvicinati a un primo gruppo di adolescenti che erano in prossimità della nave.

Osservazioni:

Il colletivo si trova confinato in un recinto chiuso da rete metallica, con alcuni alberi e situato davanti a un edificio con la scritta “Liceo La Margherita”.

Principali caratteristiche:

  • Come nelle altre fasce d’età studiate, si dividono in due tipi: “maschi” e “femmine” secondo la nomenclatura terricola.
  • Entrambi i tipi hanno delle forme, dei colori e delle dimensioni assai varie: possono essere alti, bassi; magri, grassi; con i capelli biondi, bruni, rossi; con la pelle chiara o scura.
  • I maschi, in relazione alle femmine, sono più alti e forti; presentano peli sul viso e i capelli in genere più corti. Nelle femmine, invece, c’è più varietà nei capelli e nelle acconciature e, a differenza dei maschi, si dipingono il viso.

Una caratteristica da sottolineare è che, nella popolazione osservata, ci sono parecchi  gruppi assai diversi, ma i cui membri presentano un aspetto molto simile tra di loro. All’interno di ogni gruppo o tribù, si vedono gli stessi abiti, stessi accessori, stesso taglio di capelli, stessi gesti, stessa lingua, stessa musica.

Bisognerà verificare nelle prossime uscite se questo fenomeno succede anche nelle altre fasce d’età oppure è proprio di questo colletivo adolescente.

 

Annunci