Tag

,

L’ordine degli Umani è il gruppo più evoluto fra tutte le specie sulla terra. Gli umani possono essere definiti, sinteticamente, come mammiferi con un alto grado di sviluppo del sistema nervoso.  Il comportamento degli umani è diverso a seconda della loro età, cultura e genere.

La giovinezza è la fase, in relazione allo sviluppo umano, compresa tra l’adolescenza e la vita adulta. Da sempre i giovani non godono della buona considerazione della generazione che li precede.

Nel mondo occidentale la giovinezza ha sperimentato un’importante evoluzione negli  gli ultimi duecento anni.

Duecento anni fa la percentuale di giovani che lavoravano era molto alta. La riproduzione delle copie umane era elevata, dunque i genitori avevano bisogno dei soldi per provvedere al sostentamento di tutta la famiglia. Per questo i bambini andavano a scuola (se erano fortunati di ricevere un po’ d’istruzione) solo fino a quando le legge gli permetteva di lavorare. I problemi tra generazioni erano la voglia dei genitori di controllare non solo i soldi che guadagnavano i figli ma anche le loro attività quando non lavoravano.

Ora ci sono delle leggi che obbligano i giovani ad andare a scuola fino a sedici anni quando raggiungono l’età in cui possono lavorare nel caso che non abbiano voglia o i mezzi per proseguire gli studi. Siccome avere dei figli è diventato molto costoso per i genitori, si tende ad averne solo due. Il grande problema è la disoccupazione che obbliga i genitori a badare economicamente ai loro figli per lo meno fino all’età adulta. Dato che la società è diventata consumista i giovani hanno la tendenza a pensare che loro hanno diritto ad avere tutto quello che i loro compagni hanno. Ora sembra che il problema tra gli adulti ed i giovani sia che i giovani vogliono i soldi ma non vogliono venire controllati.

Annunci