Tag

,

 

 

Inizierei dicendo: magari! Magari ci fosse pace nel mondo. Credo che la vita in sé stessa sia la cosa più meravigliosa che esista, il dono più prezioso che abbiamo e il diritto per eccellenza di tutti gli esseri umani. Come quasi tutto quello che conosciamo, la vita ha un suo opposto, cioè la morte. Così come l’amore ha l’odio, la pioggia ha il sole e la pace ha la guerra. Io mi chiedo, e mi chiederò, sempre, perché esiste la guerra, perché esiste il terrorismo e anche gli odi così profondi che portano ad ammazzare e togliere la vita a delle persone. Cosa c’è di così importante in questo mondo, cosa serve ad alcuni così tanto che li spinga ad ammazzare gli altri o a iniziare delle guerre? E perché tanta gente è d’accordo e si unirebbe a loro? Capisco discussioni politiche, diversi punti di vista, povertà e fame, desiderare più soldi, interessi per altri territori o per i beni che altri paesi hanno; ma è davvero tutto questo più importante della vita umana? Per me la risposta è “assolutamente no”. Si vivrebbe così bene preoccupandoci solo delle cose che ci interessano personalmente, e invece siamo sempre di più quelli che abbiamo paura  di perdere la vita in un attentato,  di entrare in guerra e  che ammazzino le persone che ci sono vicine, di essere ammazzati e di vedere distrutto il nostro mondo o le nostre aspettative di vita. Io personalmente avrei il cuore in pace se sapessi che mentre scrivo questa composizione non esistesse la morte provocata, né le torture, né stessero picchiando nessuno, né ci fossero paesi in guerra in questo momento. E invece sì, mentre io sono tranquillamente qui a scrivere, la morte è vicinissima, ma una morte provocata dagli  stessi uomini che vogliono conseguire degli obiettivi a mio parer inutili, attraverso la violenza. È triste, molto triste. Vorrei essere ottimista e pensare che un giorno non ci saranno odi così profondi, e che la pace regnerà, che non ci sarà più cattiveria, che non ci sarà più fame, né povertà, che nessuno avrà una disperata bramosia di soldi, e dunque tutti potranno vivere senza paura e godere della pace, della tranquillità,  e di crearsi una vita basandosi sulla felicità, felicità che non comporti la miseria di altri, ma la pace tra tutti. Purtroppo è solo un sogno.

Annunci