Tag

,

 

Sono andata alla conferenza di Luca Parmitano all’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona. È un astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) che nel 2013, è rimasto 167 giorni nella Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

 

Luca Parmitano (Catania, 1976) ci ha raccontato per due ore il suo lavoro nello spazio, le sue esperienze nell’ISS e l’inizio del suo percorso professionale. È appassionato del  suo lavoro e quando parla trasmette questa passione.

 

Lui ha cominciato la sua carriera come militare, è stato pilota di caccia per sette anni. Poi, è stato pilota sperimentatore e astronauta. Nell’ ISS fanno esperimenti  scientifici e ci ha raccontato un incidente mentre ne realizzava uno. Il suo elmetto si è riempito d’acqua durante una “passeggiata spaziale” e non poteva vedere niente, sentire i suoi colleghi e neanche respirare. È sopravvissuto grazie al suo allenamento.

 

Dall’ISS osservano la Terra, cercano vita extraterrestre e studiano il pianeta Marte e la Luna. Gli astronauti lavorano anche per avere una tecnologia che ancora non esiste e che servirà per i viaggi interplanetari.

 

Penso che l’incontro di Luca Parmitiano con il pubblico dell’Istituto di Cultura sia stato molto interessante. Ci ha permesso di conoscere il lavoro dell’Agenzia Spaziale Europea nella Stazione Spaziale Internazionale e i suoi progetti nello spazio.

Annunci