Tag

,

Credo che un problema principale della società sia la mancanza di responsabilità tra di noi. Tutti conosciamo quella persona che mente per qualsiasi piccola cosa. Ci stiamo trasformando in macchine di bugie. Penso che questo venga dalla nostra paura delle conseguenze dei nostri atti. Non vogliamo riconoscere i nostri errori e neanche avere niente a che fare con le situazioni negative.

Penso che questo si sia imparato dall’ambiente, dai nostri più vicini conoscenti e dalla propria famiglia. Da piccoli vediamo come magari mamma o papà parlano con qualcuno al telefono e dicono una “bugia bianca” e dopo quando domandi ti spiegano che, a volte, ti troverai in circostanze in cui avrai bisogno di dirne una e che questo è normale.

Ma quali circostanze si considerano abbastanza importanti per avere bisogno di una bugia? O è l’importanza l’unica ragione per mentire? Siccome queste misure sono soggettive e dipendono dalle persone con cui parli, magari non lo sapremo mai.

Mi pare che assumere la responsabilitá dei nostri atti nel bene e nel male ci renderà migliori. Non può esserci crescita personale senza imparare dai nostri errori e non possiamo imparare senza conseguenze. Dobbiamo sempre promuovere l’onestá e non aiutare o essere complici di bugie che alla lunga non portano niente di buono.

Annunci